Storia dell’immersione subacquea

di Giancarlo Costa

Dimensioni: 21.5×31cm
Pagine: 184

 30,00

Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

di Giancarlo Costa

L’esplorazione del mondo sottomarino, la conquista degli “abissi inviolati”, la conoscenza del “sesto continente”, sono stati da sempre desiderio e sfida per gli uomini di ingegno e di ardimento.
In questo volume, per la prima volta in Italia, Giancarlo Costa, subacqueo di antica consuetudine e appassionato conoscitore della storia umana e scientifica della esplorazione, ripercorre le tappe dell’esplorazione degli abissi da parte dell’uomo, dapprima con marchingegni strani e spesso solo fantasiosi, poi direttamente attraverso l’immersione subacquea ed oggi con sofisticate e complesse attrezzature e minisommergibili.
L’autore, dopo attente ricerche in varie biblioteche europee è risalito alle origini dellla storia della subacquea. Partendo dai miti ha ripercorso le tappe dell’evoluzione delle attrezzature e delle tecniche dell’immersione e le numerose storie, talvolta tragiche, talora umoristiche, spesso eroiche, dei nostri predecessori ai quali, se oggi possiamo immergerci per sport, va tutta la nostra riconoscenza. Il messaggio più importante che Giancarlo Costa ci trasmette in questa appassionante lettura, è quello del rispetto e dell’amore per il mondo marino e sottomarino, che non riesce più a sostenere la pressione della pesca, dell’inquinamento e della nostra sia pur pacifica invasione.

L’Autore

Giancarlo Costa è nato a Roma nel 1938. Ha navigato e si è immerso, dall’età di 15 anni, in quasi tutti i mari con quasi ogni tipo di scafandro. Vive a Milano ed è titolare di un’agenzia fotografica specializzata. Ha pubblicato “Angeli di legno – il libro delle polene” tradotto in quattro lingue (1980); “Misteri e leggende del mare” (1994); “I fantasmi del mare” (1995) e, insieme a Maurizio Mosca, “I mostri del mare” (1999). 

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 21.5 x 31 cm
Pagine

184