Il vulcano di Sacrofano

di Donatella de Rita

Numero pagine: 72
Dimensioni: 17×22.5cm

 13,00

Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

Il vulcano di Sacrofano

di Donatella de Rita

Il paese di Sacrofano sorge sulla cinta calderica di un antico vulcano, il vulcano di Sacrofano, uno dei più importanti centri esplosivi di una vasta area vulcanica che si estende più o meno dal mar Tirreno al monte Soratte.
Quest’area, a partire da circa 600.000 anni fa, fino a tempi geologicamente molto recenti (circa 40.000 anni fa), è stata interessata da un intensa attività vulcanica attraverso piccoli e grandi crateri ed edifici vulcanici che eruttavano lave, piroclastiti e gas, in analogia alle aree di vulcanismo oggi attive dei Campi Flegrei, del Vesuvio, dell’Etna e delle isole Eolie nell’Italia meridionale.

Il vulcano di Sacrofano fu tra i primi a formarsi nell’area del Distretto Vulcanico Sabatino. La bellezza del paesaggio e la ricchezza del territorio intorno al paese di Sacrofano dipendono in gran parte dalla sua origine vulcanica.
Conoscere questa origine e seguire le tracce della storia del vulcano di Sacrofano significa quindi comprendere il valore di questo territorio e le importanti vicende storiche ed archeologiche ad esso connesse.

L’Autore

Donatella de Rita è professore di Rilevamento Geologico presso l’Università degli Studi Roma 3. 
Ha dedicato i suoi studi e le sue ricerche ai fenomeni esplosivi dei vulcani, con particolare attenzione ai vulcani quaternari del Lazio

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 17 x 22.5 cm
Pagine

72