8 Settembre a Panama

guida alla conoscenza e all’identificazione delle specie
di Vittorio di Sambuy e Franco Harrauer

Dimensioni: 15.5×23cm
Pagine: 144

 15,00

Categorie: ,
  • Descrizione
  • Informazioni aggiuntive

Descrizione

8 Settembre a Panama

di Vittorio di Sambuy e Franco Harrauer

Questo romanzo di fantasia, ma basato su un contesto reale, rievoca i drammatici giorni che hanno sconvolto gli italiani l’8 settembre del 1943 quando fu firmato l’armistizio che pose fine alla guerra contro gli anglo americani.
La storia ipotizza che la nave regia Mercurio fosse salpata da Bordeaux per svolgere una missione realmente programmata dai tedeschi ma non eseguita per difficoltà di ordine tecnico.
Tutti i protagonisti sono immaginari, non così i mezzi, le navi e gli aerei. Le situazioni strategica e politica rispecchiano quelle dell’epoca e la loro dinamica rientra nel campo delle possibilità e dei piani studiati, ma non portati a compimento, dalla Regia Marina e dalla Kriegsmarine tedesca. Infatti l’operazione Pelikan prevedeva il bombardamento della diga del lago di Gatun, invaso che collega le chiuse del canale di Panama e ne costituisce la riserva idrica indispensabile al suo funzionamento.

La distruzione delle paratoie avrebbe dovuto provocare lo svuotamento del lago e l’interruzione di tutto il traffico navale attraverso di esso con grave danno per i rifornimenti destinati alle truppe combattenti in Europa. Ma proprio nella fase conclusiva della missione intervenne l’8 settembre e …..
Oltre ai dilemmi psicologici fra i membri dell’equipaggio, il libro sottolinea la solitudine dei due comandanti, lontani da casa e dalla famiglia, talvolta privi di ordini e sempre in preda a dubbi che non possono confidare a nessuno per non creare ansietà all’equipaggio.
Gli Autori

Vittorio di Sambuy è nato a Roma nel 1920. Poco più che ventenne partecipò alle azioni belliche nel Mediterraneo come Ufficiale dello Stato Maggiore a bordo delle unità della squadra navale. Ingegnere, dirigente e poi capo d’azienda, ha lavorato a lungo anche in industrie nel settore della difesa; è esperto in problemi di artiglieria e missilistica, di telelcomunicazioni e di automazione navale.

Franco Harrauer è nato a Milano nel 1927. Yacht designer, dopo essersi dedicato all’architettura industriale è passato alla progettazione di imbarcazioni da diporto a vela e a motore realizzando, per primo in Europa, dei catamarani a motore di notevole dimensione. La lunga esperienza di navigazione ha contribuito a influenzare i suoi disegni con idee nuove anche di derivazione aereonautica come nella serie di scafi in lega leggera Tiger Shark. Suoi sono i Trawler Yachts della serie Orca e Otaria nonchè varie realizzazioni in ferro per ricerche oceanografiche e numerosi progetti per importanti cantieri italiani e stranieri, in Brasile ed in Egitto. E’ titolare di numerosi brevetti tra cui uno sui timoni reatrattili per le alte velocità e uno relativo ad un anfibio veloce. Scrive su riviste nautiche e di sport. 

Informazioni aggiuntive

Dimensioni 15.5 x 23 cm
Pagine

144